I 6 Dissipatori a Liquido Migliori: Top Per Il Raffreddamento PC

Dissipatore a liquidoSe stai cercando il miglior dissipatore a liquido AIO, sei nel posto giusto.

Da oltre 3 anni ne ho testati tantissimi, lavorando in un negozio di informatica.

Oggi risolverò tutti i tuoi dubbi e ti svelerò i migliori dissipatori, guidandoti nella scelta del tuo sistema di raffreddamento a liquido PC.

Ecco come è strutturato l’articolo:

Partitò subito mostrandoti i migliori prodotti, ti spiegherò come funzionano, come montarli, come effettuare la manutenzione, e per ultimo, le domande frequenti degli utenti.

Sei pronto a terminare le tue ricerche? Iniziamo.

Migliori Dissipatori a liquido Economici

Cooler Master MasterLiquid Lite 120

Dissipatore a liquido cooler master

 

-->Clicca qui per acquistare su 

Cooler Master, un nome una garanzia quando si tratta di dissipatori a liquido.

Ne abbiamo visti molti parlando di dissipatori ad aria, ma qui siamo su un altro livello.

Il MasterLiquid Lite 120 è un sistema di dissipazione AIO dotato di un’unica ventola da 120mm. Potrai montare fino a due ventole supplementari.

Aprendo il pacco, troverai il dissipatore già dotato di una pasta termica, un manuale e un backplate compatibile con vari socket.

Infatti , il Cooler Master MasterLiquid Lite 120 è compatibile con questi socket:

  • Intel LGA 2011 v3/ 2011/ 1151/ 1150/ 1155/ 1156/ 1366/ 775 e
  • AMD AM4/ AMD3+ / AM3/ AM2+/ AM2/ FM2+ /FM2 / FM1.

Il prodotto non è molto grande (86 X 76 X 42.2 mm) e l’estetica non è niente male: un look molto semplice, tutto nero illuminato da alcuni led bianchi.

In funzione, risulta molto silenzioso se tenuto non oltre al 70% di Rpm. Oltre questa soglia, inizia a produrre un rumore che, alla lunga, è fastidioso.

Overclock sì, overclock no? Risposta: no. Purtroppo non è adatto per fare overclocking estremi, senza raggiungere temperature superiori ai sessanta gradi.

La qualità del raffreddamento è molto buona, grazie alla scelta progettuale dell’azienda, quindi ottimo per sessioni gaming, anche pesanti.

Cosa significa? La Cooler Master è stata molto furba nel progettare questo dissipatore, ha scelto di irrorare il liquido refrigerante nel radiatore, facendolo arrivare di seguito nella piastra di raffreddamento e, infine, ritornare nuovamente nel radiatore.

Un circolo senza fine che permette al nostro dissipatore di mantenere una temperatura ottima, in maniera costante.

Tutto questo per soli , insomma, un ‘affare!

-->Clicca qui per acquistare su 

Arctic Liquid Freezer

Dissipatore a liquido economico

-->Clicca qui per acquistare su 

Anche quando si parla di Arctic, non si scherza affatto. La Liquid Freezer è una serie di dissipatori da 120, 240 e 360. I numeri si riferiscono alle dimensioni in millimetri delle ventole di ciascun modello.

La prima cosa da dire sulla serie Liquid Freezer è la seguente: fatti aiutare nel montaggio. Sì, hai letto bene. Installare questo dissipatore non è molto facile, molti scrivono di averci addirittura rinunciato, altri di aver pianto in aramaico per riuscire nell’impresa.

La complessità chiaramente dipende su che tipo di case devi montare il dissipatore. Di base, l’avvertimento più utile che ti posso dare è che, qualora volessi acquistare un Liquid Freezer, dovrai aver a disposizione un case molto spazioso. È questo il problema più grande: le dimensioni.

A differenza dei concorrenti, l’Arctic non ha badato all’utilizzo di materiale di costruzione e ci ha dato proprio dentro. Quindi, se hai un case ridotto, elimina dalla lista questa serie di dissipatori.

Dimensioni a parte, si tratta di dissipatori molto buoni.

La pompa risulta molto silenziosa e i tubi sono lunghi quanto basta e molto flessibili. Il dissipatore è dotato di ben quattro ventole di ottima fattura, configurabili push/pull e viceversa.

Per quanto riguarda la compatibilità con i socket, ecco la lista dei di quelli compatibili:

  • LGA 2011, LGA 1150/1155/1156
  • AMD Socket: AM2, AM2+, AM3, AM3+, FM1, FM2, FM2+.

Prezzo: a partire da

-->Clicca qui per acquistare su 

 Migliori Dissipatori a liquido per gaming e Overclock

Corsair Hydro H100i

Dissipatore a liquido corsair

-->Clicca qui per acquistare su 

Con Corsair siamo al TOP per i migliori dissipatori a liquido.

Oltre al prodotto in sé, avrai due ventole da 120 mm senza led e un piccolo sacchetto contente i vari accessori indispensabili per il montaggio.

Il Corsair Hydro H100i riuscirà a regalarti prestazioni alte e un design aggressivo, cosa vuoi di meglio ;)?

Il radiatore di questo dissipatore è di 240 mm e, grazie al doppio dell’ampiezza, fornisce un sistema di raffreddamento due volte superiore ad altri sistemi di raffreddamento a liquido, che utilizzano dissipatori da 240 o 280 mm.

Può essere montato su tutti i case che supportano doppi punti di montaggio per ventole da 120 mm. La pompa a disposizione permette al liquido refrigerante di scorrere velocemente in modo tale da mantenere la temperatura sempre bassa; il tutto, senza rumori eccessivi.

Grazie al loro controllo Rpm, potrai decidere la velocità delle ventole per scegliere il livello ottimale velocità-performance.

Per essere un singolo radiatore, la qualità costruttiva molto buona e il montaggio risulta molto semplice.

È anche adatto ad overoclock anche medio-alti. Ecco invece i socket compatibili: Intel LGA 115x, 1366, 2011 e AMD AM2, AM3, FM1, FM2.

Prezzo? , un’affare per la sua potenza

-->Clicca qui per acquistare su 

Corsair Hydro H115i

Miglior raffreddamento a liquido corsair

-->Clicca qui per acquistare su 

Della stessa serie dell’Hydro H100i, il numero 115i.

Te lo dico subito: per quanto interessante, ha qualche difetto

Primo fra tutti, le sue dimensioni: con un radiatore da 280mm, è installabile solo su una ristretta cerchia di case di fascia alta.

Di contro, ti posso assicurare che le prestazioni che avrai con questo dissipatore saranno eccezionali, anche con un overclock ad alti livelli.

Il dissipatore dispone di due ventole da 140mm di diametro, caratterizzate da un telaio a semi-frame di colorazione nera.

Come l’intera serie, anche questo modello può essere controllato tramite l’apposito software di casa Corsair. Il programma ti permetterà di tenere sotto controllo alcuni parametri critici del tuo sistema e del relativo impianto di raffreddamento.

I socket supportati sono gli Intel LGA 2011, 1366, 1150, 1151, 1155, 1156 e gli AMD FM2, FM1, AM3+, AM3, AM2+, AM2.

Per quanto riguarda il design, risulta simile al modello H110i. Prezzo:

-->Clicca qui per acquistare su 

Corsair Hydro H150i

Miglior dissipatore a liquido Overclock

-->Clicca qui per acquistare su 

Si tratta un prodotto molto buono. Innanzitutto è silenziosissimo: sia la pompa che le tre ventole in dotazione a levitazione magnetica sono quasi silenziose fino ai regimi altissimi.

Anche le prestazioni sono al vertice, soprattutto in virtù del grande radiatore da 360 mm, che permette di dissipare tantissimo calore.

Personalmente, apprezzo molto anche la facilità del montaggio. Il nuovo sistema Asetek permette di cambiare facilmente il bracket Intel pre-installato e di inserire, senza grossi problemi, i ferri di aggancio per AMD Ryzen.

Anche dal punto di vista del cable management, il lavoro è facilitato dal fatto che il dissipatore ha in dotazione uno splitter a 3 vie che permette di collegare tutte e tre le ventole su un unico cavo.

Netto il miglioramento sul lato dell’estetica. Questo H150i ha un sistema RGB molto bello e altamente configurabile, nulla a che vedere con i dissipatori Corsair della serie precedente.

Personalmente, trovo fantastica la possibilità di avere la colorazione in base alla temperatura, perché mi permette di rendermi subito conto quanto il processore sia caldo.

A tal proposito, presta attenzione! Ricorda di installare il software gratuito Corsair Link, che permette di personalizzare praticamente qualsiasi aspetto (colori, velocità delle ventole, della pompa etc.).

Infine, ecco i socket compatibili: Intel LGA 1150, 1151, 1155, 1156, 1366, 2011, 2011-3, 2066 AMD AM2, AM3, AM4, FM1 e FM2.

Prezzo:

-->Clicca qui per acquistare su 

NZXT Kraken RL-krx62 – 02

Dissipatore a liquido NZXT

 

-->Clicca qui per acquistare su 

Dulcis in fundo, il NZXT RL-krx62-02.

Partiamo dal montaggio, nota leggermente dolente. L’installazione risulterebbe molto semplice, se non fosse per la prima ventola che si collega direttamente al waterblock. Ciononostante, il risultato finale, a parere mio, fa onore al prezzo d’acquisto: bello, silenzioso e performante.

Tramite l’interfaccia software CAM, potrai regolare le impostazioni per garantire prestazioni ottimali, anche durante le sessioni di gioco più intense. Ogni componente è stato riprogettato, inclusi la pompa, il radiatore e le ventole, per assicurare un’esperienza di raffreddamento a liquido. Le temperature sfiorano al massimo 40 gradi, anche in fase gaming. Un’altra cosa bella è che è adatto all’overclock.

Piccolo consiglio: abbinalo con un hue+ per avere un aspetto ancora migliore e carino alla vista, perché di per sé ha un look un po’ “standard”.

I socket compatibili sono i seguenti: LGA 1150 (Socket H3), LGA 1151 (Socket H4), LGA 1155 (Socket H2), LGA 1156 (Socket H), LGA 1366 (Socket B), LGA 2011 (Socket R), LGA 2011-v3 (Socket R), LGA 2066, Socket AM2, Socket AM2+, Socket AM3, Socket AM3+, Socket AM4, Socket FM1, Socket FM2, Socket FM2+, Socket TR4.

Per è davvero il top del top dei dissipatori a liquido.

-->Clicca qui per acquistare su 

Come Funziona il dissipatore a liquido

I kit di raffreddaintendo fare una lezione di fisica, ti basta sapere solo che il calore si sposta dal corpo più caldo a quello più freddo.

Ecco quindi che il compito dei Dissipatori a liquido AIO è uno: assorbire il calore della CPU.

Ecco quindi il giro che fa questo calore:

  • La CPU/GPU produce calore a causa dello spostamento di elettroni
  • Grazie alla Pasta termica il calore passa al waterblock, e quindi al liquido interno
  • Una pompa (inclusa nei Dissipatori a liquido AIO) sposta il liquido caldo verso il radiatore
  • Il radiatore assorbe il calore del liquido, liberandolo nell’aria
  • Una o più ventole eliminano il calore dal radiatore, e lo spienge all’esterno

Come scegliere il miglior dissipatore a liquido

miglior dissipatore a liquido

Dimensioni del radiatore

La scelta di un dissipatore a liquido ha molto a che fare col tuo Case:

i radiatori di alcuni dissipatori hanno dimensioni esagerate, non compatibili con ogni case.

Ecco perchè la prima cosa da fare, è cercare le specifiche del tuo case, stando attenti alle dimensioni delle ventole supportate.

Esistono radiatori di diverse dimesioni

  • 120mm/140mm: grandi quanto delle normali ventole, vengono solitamente montati retro del case
  • 240mm/280mm: Dissipatori top di gamma, vengono montati in alto

Ricorda che i radiatori da 280mm entreranno facilmente in pochi case, che solitamente costano almeno 130 euro.

Ti do un consiglio: se hai dubbi, rimani sui 240mm, sono il miglior compromesso tra prezzo, dimensioni e facilità di montaggio

Velocità ventole e rumorosità

Uno dei motivi principali per cui preferire un dissipatore a liquido rispetto uno ad aria, è la silenziosità.

Infatti spostare acqua grazie alla pompa, e allontanare l’aria, costa meno lavoro che utilizzare una ventola per raffreddare il tutto.

La velocità delle ventole si misura in RPM, ovvero giri al minuto. Solitamente c’è un valore minimo e massimo.

Le ventole si muoveranno all’interno di questo range a seconda di quanto il pc sia sotto stress.

La rumorosità si misura in dB (Decibel) e dipende dagli RPM e dalla qualità delle ventole

Come montarlo

raffreddamento a liquido

Ti consiglio innanzitutto di appoggiare il tuo PC di lato, e smontare entrambi i pannelli laterali, ne avrai bisogno.

Quindi rimuovi il vecchio dissipatore, e se lo ritieni necessario, anche RAM e GPU che potrebbero ostacolare l’installazione.

  1. Pulisci la pasta termica residua usando dell’alcol isopropilico e una pezza in microfibra
  2. Installa il backplate: va montato dietro la scheda madre, terrà la pompa e il waterblock ancorato alla tua CPU
  3. Monta il waterblock: alcuni montano prima il radiatore, la scelta è tua, io preferisco montare prima il waterblock, in questo modo potrai muovere i tubi con maggiore agilità.
  4. Monta le ventole sul radiatore: Molto semplice, avvita le ventole al tuo radiatore. Potresti preferire delle ventole sostitutive, magari più tamarre e a LED.
  5. Monta il radiatore: Solitamente la posizione migliore è in alto, posizione obbligata se il tuo radiatore supera i 120mm.
  6. Connetti i cavi: Ogni dissipatore ha cavi diversi, a seconda dei LED e delle ventole, l’unico in comune, fondamentale, è il connettore CPU_FAN.
  7. Accendi il PC: Controlla se il montaggio è andato a buon fine, sentirai del liquido fluire nei tubi. In questo caso è tutto Ok!

Assicurati poi che il dissipatore a liquido abbassi adeguatamente le temperature, con appositi programmi.

Manutenzione

Manutenzione dissipatore a liquido

Fin dalla loro comparta, i dissipatori a liquido hanno aiutato milioni di persone.

Infatti prima, esistevano solo sistemi custom costosi, difficili da montare, e che richiedevano una manutenzione costante.

Oggi non è così: avrai un computer raffreddato a liquido, e non dovrai preoccupartene.

Avrai infatti una garanzia di almeno 5 anni con produttori come Corsair, il che ti toglie un bel peso.

Inoltre non dovrai fare manutenzione. Il liquido all’interno di un dissipatore a liquido AIO non va cambiato.

Infatti, come spiega NZXT sul suo blog, i produttori si impegnano sempre di più nella ricerca dei materiali dei tubi, in quanto dissipatori di scarsa qualità assorbono l’acqua.

Oviamente, meno acqua=meno dissipazione di calore, esponendo il tuo pc ad un grave rischio.

Quindi, se hai letto il titolo di questo paragrafo spaventato o annioiato, niente paura, installa il tuo dissipatore a liquido e ricordalo solo quando lo ammiri!

Conclusione

Se sei arrivato fin qui, sarai sicuramente in grado di scegliere il miglior dissipatore a liquido per il tuo PC.

Non ti resta che acquistarne uno e montarlo!

Se hai ancora dubbi, leggi la guida definitiva per scegliere un dissipatore.

Potresti aver bisogno di qualcosa di più economico, in questo caso dai un’occhiata alla guida sui migliori dissipatori ad aria.

Domande Frequenti


Meglio un dissipatore ad aria o un dissipatore a liquido?


Sicuramente un dissipatore a liquido. Questo perchè l’acqua trasporta il calore molto meglio dell’aria. Inoltre i dissipatori a liquido sono molto più silenziosi.
In ogni caso potresti risolvere con un dissipatore ad aria di fascia alta.


Cos’è il waterblock?


Il waterblock è un pezzo di metallo semi-conduttivo, fatto di solito di alluminio o rame (meglio quest’ultimo).Al suo interno sono presenti delle lamelle che assorbono il calore, come un dissipatore ad aria, ovviamente al suo interno troviamo del liquido


Che liquido c’è nei sistemi di raffreddamento a liquido?

Si tratta di Acqua Distillata. Anche io credevo fosse chissà quale strano composto chimico, e invece no, della semplice acqua basta e avanza!

Top